Sono un capellone e questo lo sanno tutti quelli che mi vedono. Non tutti sanno che questa condizione comporta alcuni piccoli incidenti di percorso quotidiani che sono buffi, ma alcune volte anche molto irritanti.

Una volta, giusto per citarne uno, ero al distributore delle sigarette a imprecare contro la tessera sanitaria che non mi veniva accettata, nonostante l’avessi appena fatta.

Sento un clacson che suona e istintivamente mi volto, visto che avevo lasciato l’auto a bordo strada, pensavo ovviamente che fosse quella a dar fastidio. Invece erano due ragazzi molto giovani che, con sguardo ammiccante, pensavano fossi una bella fanciulla dalla chioma folta e bionda.

Ancora ci rido! Mio nonno continua a dirmi di radermi la testa a zero, perché sembro una ragazza. Mia madre mi guarda e mi dice sempre che prima o poi morirò affogato dai capelli.

Mio padre ha avuto i capelli lunghi come i miei, quindi approva la mia decisione di portarli così, almeno uno che mi dà retta c’è in casa mia, è già un passo avanti!

E a volerla dire tutta, proprio adesso stavo guardando i prezzi piastre per capelli perché mi sono stancato di averli mossi, vorrei vedere dove potrebbero arrivare se fossero lisci.

Dubito di resistere per molto tempo a piastrarli, però tentare non nuoce. Contando soprattutto che potrei spendere trenta euro a dire tanto, mi pare un buon investimento, al massimo se poi vedo che proprio non la uso la passo a mia madre e la faccio contenta.

Penso che coi capelli lunghi, ormai, trascorrerò anche la vecchiaia, non è questione soltanto di stile, è proprio che ci sono affezionato.

Coi miei capelli ho passato un sacco di avventure, abbiamo assistito a scene dell’altro mondo, tra abbordaggi strani dagli sconosciuti per la strada ad anziani che sottolineano ogni volta la somiglianza con una bella ragazza. Quasi quasi mi faccio crescere anche la barba, del resto donna baffuta sempre piaciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *