Nella mia vita mi sono sempre svegliata presto ed ho sempre iniziato la giornata con una corsa – in inverno – e con una nuotata – in estate. Molti dei miei amici mi definiscono come quei post motivazionali, che vengono divulgati sui social e letti da due gruppi di persone:

  1. quelli che mi ammirano e iniziano a fare quello che faccio io, per il bene del proprio fisico e spirito
  2. quelli che mi detestano e mangiano 2 brioches alla crema, pensando quanto io sia scema e quante cose mi perda nella vita

Prima di uscire di casa ho usato l’elettrostimolatore xpower addominali e braccia, anche se ci ho impiegato un pochino di tempo è sempre meglio farlo subito.

Questa mattina ho optato per la corsa, visto il tempo incerto e la mia assoluta avversione per le medicine in caso di febbre.

Sono uscita di casa alle 5.30 in compagnia del cinguettio dei passerotti e del rumore del mare, un po’ nervoso e scuro: correre al mattino presto, senza aver fatto colazione, significa liberare la mente e poter raccogliere tutti i pensieri positivi – ovvero quelli che serviranno per affrontare ogni tipo di giornata.

Ecco, la Nicole 2.0 corre per un’ora (mentre la Nicole 1.0 correva molto meno, aveva il fiato corto e più di una volta sognava la brioche alla crema!) e poi si dirige dal proprio fruttivendolo di fiducia, la quale ha appena sistemato la frutta fresca di stagione sul bancone. La mia colazione ideale post running? Centrifugato di frutta fresca e fette biscottate con marmellata, fatta in casa da una signora che abita nel vicinato (oggi di fragole!), accompagnando il tutto da tanto gossip delle celebrity, da leggere online!!

Come potete notare nessuno è perfetto, ed è giusto fare quello che più piace e fa stare bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *