Oggi giorno di mare con due dei miei più grandi amici, per una giornata di sole e relax. Prima di raggiungerli alla spiaggia, ho voluto provare il mio nuovo memory di materassi e doghe, era comodissimo ed ho fatto un po’ tardi.

Ci sistemati vicino all’acqua, con asciugamani – ombrellone – borse frigo piene di cose da bere.Visto che mi dicono sempre che non amo l’avventura quest’anno ho voluto provare qualche sport nuovo, tanto per cambiare.

Il problema è che io ho fatto ridere tutta la spiaggia, visto il mio essere poco incline a questo nuovo sport avventuroso e pericoloso – soprattutto se hai amici che scommettono sul tuo fallimento.

Successivamente aver dato spettacolo con questa disciplina particolare, ci siamo concessi una passeggiata sul lungomare per chiacchierare e raccontarsi un po’ di tutti gli avvenimenti dell’ultimo periodo. Uno dei miei amici è molto preoccupato per la sua malattia e tirare su il morale ad una persona nella sua condizione non è mai facile: la mia convinzione è quella di affrontare ogni cosa a testa alta e combattere, sino alla fine e con il sorriso.

Non è possibile? Se vuoi puoi, diceva mia nonna.

Dopo sole, mare, risate e figure poco piacevoli mi hanno portato in piadineria, dove ho potuto assaggiare una specialità vegana, preparata dalle mani di un affascinante chef. Siamo tornati in spiaggia, i miei amici sono andati in acqua per una nuotata, lasciandomi con i vicini di ombrellone anziani che hanno voluto raccontarmi ogni particolare della loro vita: si sono conosciuti a 18 anni e sono andati d’amore e d’accordo per tutti questi anni.

Oggi hanno 82 anni e vivono la loro vita tra mare, sole e partite a poker con gli amici; infatti una sera siamo stati invitati a casa loro per un aperitivo e mega partita, con i loro amici e parenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *